Superare il periodo di prova

Hai appena firmato il contratto di lavoro, sai esattamente quanto durerà il periodo di prova e sei in procinto di cominciare la tua nuova attività. Dare il meglio di se stessi, questa è la chiave del successo quando si comincia un nuovo lavoro, che si tratti di un impegno temporaneo oppure fisso. L’essenziale è riuscire a orientarsi il più velocemente possibile per essere subito operativi e integrarsi facilmente nel nuovo gruppo di lavoro. Per garantirti un debutto lavorativo nelle condizioni ideali, ecco qui di seguito qualche utile suggerimento.

Mostrati un collaboratore affidabile e impegnato.

Il tuo responsabile saprà che accordi importanza al posto di lavoro.

Fai domande.

Se hai dubbi sulle tue mansioni o sul lavoro da svolgere chiedi chiarimenti al tuo responsabile. Quali aspettative sei chiamato a soddisfare? Quali sono i tuoi obiettivi? Hai scadenze da rispettare? È molto meglio chiedere piuttosto che andare avanti nella direzione sbagliata e dover poi presentare delle scuse.

Mostrati aperto e comunicativo.

Informa il tuo responsabile dei progressi del tuo lavoro e chiedigli regolarmente un feedback.

Accogli di buon grado la compagnia dei nuovi colleghi.

Impara a conoscere i tuoi nuovi colleghi, ricordati dei loro nomi e delle loro funzioni. Sii contento di condividere con loro un momento di pausa in caffetteria e cogli l’occasione per presentarti. La tua evoluzione professionale dipende anche dalla qualità delle relazioni instaurate con i colleghi e i responsabili, non dimenticare tuttavia di restare il più possibile professionale. Nella tua posizione di «nuovo venuto» evita di partecipare a chiacchiere e pettegolezzi di corridoio.

Rispetta i codici taciti della nuova azienda.

Tutto ciò che non è sancito dal regolamento interno fa parte delle regole tacite, vale a dire della cultura aziendale. Cerca di cogliere rapidamente tali regolamentazioni in modo da integrarti il più velocemente possibile e senza difficoltà. Tra le regole tacite figurano il codice di abbigliamento, l’organizzazione e la durata delle pause, l’organizzazione delle riunioni, delle sostituzioni e così via. Sta a te adattarti.

Abbi spirito di squadra.

Mostrati disponibile e servizievole se qualcuno ti chiede aiuto. Si presenterà sicuramente l’occasione in cui la tua cortesia sarà ricambiata. Chiedi consiglio senza esitazioni e sollecita l’aiuto altrui.

Mostrati diplomatico in occasione di riunioni o lavori di gruppo.

All’inizio, è meglio osservare le interazioni all’interno del gruppo. Limitati ad ascoltare e intervieni soltanto se sei chiamato in causa o se il tuo intervento è davvero opportuno. Quando esponi le tue idee, fallo con tatto.

Affermati, abbi fiducia in te stesso e sii positivo

  • Il tuo futuro è nelle tue mani.

  • Sai quali sono le aspettative che ha riposto in te il tuo responsabile e hai tutte le carte per raggiungere tali obiettivi, anzi, persino per superarli.

  • Mostra entusiasmo, energia e ambisci a fornire prestazioni di prim’ordine.

  • Ogni lavoro deve permetterti di consolidare le tue competenze e di acquisirne di nuove.

  • Credi in te stesso.

  • Creati nuove opportunità.

  • Metti per iscritto gli obiettivi raggiunti.

  • Prendi le cose per il verso giusto.

  • Cogli i cambiamenti come fossero nuove opportunità.

  • Continua a formarti e a perfezionarti.

  • Definisci quale importanza attribuire al «successo» e alla «riuscita professionale». Poni a te stesso una serie di traguardi in linea con le tue ambizioni!