Trovare un lavoro grazie al networking

Esistono diversi modi per trovare o cambiare lavoro. I metodi classici consistono nel rispondere a un annuncio di reclutamento, nell’inviare una candidatura spontanea o nel registrarsi presso un’agenzia di collocamento come Manpower. Un metodo informale, ma efficace, è il networking sia fisico che virtuale. Familiari, amici, conoscenti, colleghi, ecc. – la rete di contatti è una carta vincente quando si cerca attivamente un lavoro.


Seguici

Adottare la «networking attitude» sui social network

Il networking consiste nel creare e nell’elaborare la propria rete sociale a fini professionali. Adottando la «networking attitude», puoi entrare in contatto con persone in grado di aiutarti in ambito professionale.

Questo primo passo ti consentirà di stabilire progressivamente una relazione e di allacciare legami. Difatti il networking consiste innanzitutto nel dare per ricevere e si basa sul principio del passaparola.

Come contattare un ex collega, un cliente, un consulente Manpower, ecc. sui social? E come ricavare da questa relazione delle opportunità professionali?

Tutti i metodi sono buoni! Se conosci il nome della persona, puoi facilmente trovarla, inserendo i suoi dati nei motori di ricerca dei siti. LinkedIn, Xing e Facebook, ad esempio, sono muniti di questa funzionalità.

Se invece non disponi di questa informazione, le reti professionali permettono di operare una ricerca in base alla funzione e/o all’azienda.

Altri metodi più ingegnosi consistono nel cercare il contatto tra la rete di persone che potrebbero conoscerlo: i suoi colleghi, dei clienti oppure altri candidati di tua conoscenza. Puoi inoltre cercare nei gruppi d’interesse o nella/e pagina/e fan della sua azienda attuale, di una società per cui ha lavorato in precedenza, dell’attività sportiva, della città, ecc. Se hai incontrato questa persona in occasione di un evento annunciato sui social, puoi controllare la lista degli invitati e ritrovare la sua foto nonché consultare i suoi dati personali.

Per visualizzare le pagine di Manpower Svizzera, clicca direttamente sui seguenti link:
Facebook – LinkedIn – Xing – Twitter

Il nostro suggerimento: non tutti i nostri consulenti figurano sui social network. Se non trovi la persona che cerchi, puoi contattare un altro consulente Manpower, attivo in Svizzera, e domandargli di metterti in contatto con il consulente da te cercato o di indicarti i suoi dati. In ogni caso, chiedigli di avvisare il suo collega in anticipo.

Tramite segnalazione

Una volta trovato l’interlocutore che cerchi, esamina dapprima se avete conoscenze in comune. Queste ultime potrebbero segnalarti direttamente o autorizzarti a citare il loro nome, facilitando così il contatto iniziale, in particolare se la persona in questione è molto impegnata.

  • Motiva sempre la tua richiesta di aiuto, personalizza al massimo il tuo messaggio, promettendo di ricambiare l’aiuto offerto in futuro.

  • Metti in copia per conoscenza il nome del tuo intermediario: il tuo interlocutore si sentirà più in obbligo di risponderti.

  • Ricorda di ringraziare il tuo intermediario per il contributo e di tenerlo al corrente dei risultati ottenuti!

Un suggerimento: LinkedIn propone la funzione «Chiedi una segnalazione» e Xing mette in evidenza i contatti condivisi, suggerendo come raggiungere la persona con cui cerchi di entrare in contatto.

 

Tramite contatto diretto

Attraverso i social è più facile accettare di entrare in contatto con uno sconosciuto. Per questo, se non hai un intermediario, è meglio propendere per questa via. Dato che si tratta di un canale ancora poco utilizzato, avrai maggiori opportunità di distinguerti dagli altri candidati.

Inoltre, avvicinando la persona tramite i social network, essa ha accesso ai tuoi dati e può farsi un’idea di te, dei tuoi interessi, del tuo percorso professionale, ecc.

Questo tipo di presa di contatto presenta anche un vantaggio per il tuo interlocutore: può infatti scegliere quando leggere il tuo messaggio e quando risponderti.

Un suggerimento:

normalmente occorre indicare alla persona come sei riuscito a trovarla sui social network. Spiegale come hai proceduto e perché sei interessato a stabilire un contatto. In altri termini, motiva la tua richiesta.

Fantastico! Il tuo profilo ha attirato l’attenzione di un reclutatore che ti ha inviato un messaggio o una richiesta di contatto.

Analizza bene la sua richiesta: ti ha contattato per motivi professionali? Ha parlato di un’eventuale opportunità? O ti contatta per scopi privati? In questo caso, non chiedere subito aiuto, ma cerca di stabilire dapprima un rapporto.

Rispondi in modo professionale, facendo allusione per esempio a un interesse comune: ciò potrebbe avvicinarvi e indurlo a incontrarti per un colloquio. Puoi anche organizzare un incontro dal vivo in un’atmosfera disinvolta.

Se fa allusione a una posizione aperta, non perdere tempo prezioso e cerca di trovare informazioni utili relative al reclutatore e alla sua azienda attraverso Internet e i social network.

Le 5 regole essenziali sui social network

1

Cura il tuo profilo e non avere timore di introdurre commenti e link verso articoli interessanti per attirare l’attenzione dei reclutatori.

2

Dal momento in cui crei un profilo social, resta attivo, verifica le tue richieste di connessione nonché le tue e-mail e rispondi il prima possibile.

3

I social network ti permettono di accedere a una serie di informazioni sul consulente che contatti: utilizzale! Menziona la pubblicazione di un suo articolo, un hobby comune, una scuola frequentata, ecc.

4

Osserva le regole di base della comunicazione scritta per trovare lavoro. Vieni al dunque e cerca di comprendere bene le esigenze della persona a cui ti rivolgi.

5

Se riesci a ottenere un colloquio, procedi a tappe. Ringrazia il consulente del tempo che ti ha dedicato inviando un’e-mail al suo indirizzo aziendale.